More

    Baldini (all. Crotone): Se avessimo vinto non sarei stato contento

    Il primo a presentarsi in sala stampa è Baldini, il tecnico del Crotone che così analizza la partita: “Se avessimo vinto non l’avremmo meritato. La nostra prestazione non è stata buona anche se abbiamo avuto un’unica occasione e l’avevamo sfruttata. I miei ragazzi si sono allenati bene in settimana e siamo stati in partita e in vantaggio fino all’85 senza fare cose straordinarie. Siam venuti qui a giocare come se fosse una gara in casa. Però quando avevamo la palla non riuscivamo a fare qualcosa di importante nonostante costringessimo gli avversari nella loro metà campo. Nel calcio succede di perdere e bisogna dire bravi agli avversari. Ci vuole pazienza, lavoro ed andare avanti. I cambi della ripresa ? Ho analizzato gara e prestazione ed ho fatto i cambi per vincere e non per accontentarmi del punto. Già col Palermo persi qui 4-1 e sembravamo una squadra di stupidi in quell’occasione e poi sapete come andò a finire, con la vittoria del campionato. Domani riguarderemo la partita e vedremo perché questa squadra viene spesso recuperata. Bisogna capire perché a seguito dell’episodio negativo perde l’orientamento in campo. In questi primi 5 giorni i ragazzi hanno dato il cuore per voler far bene. Purtroppo è arrivata la sconfitta che fa parte del percorso e guardiamo già alla prossima gara. Nel calcio a volte vince quello meno quotato. La sconfitta stavolta è toccata a noi. E dobbiamo imparare a crescere. Oggi tanto possesso ma poche conclusioni in porta. Come già detto non sarei rimasto soddisfatto se avessimo vinto. Il presunto interessamento del Foggia ? Non intendo parlare di queste cose. Mi ha chiamato il Crotone e ho accettato”.

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!