More

    Basket: la Cestistica San Severo vince a Rieti

    63-69 al PalaSojourner di Rieti, quarta vittoria consecutiva e decimo punto nella classifica del proprio girone. Sono i numeri dell’Allianz Pazienza San Severo che, nella seconda giornata della fase ad orologio, supera i padroni di casa della Kierergia grazie, ancora una volta, ad una prestazione di grande compattezza, maturità e giusta mentalità. In un palazzetto infuocato e contro una formazione che, visti i risultati, aveva le spalle al muro, non è stato così scontato per i Neri portarsi la vittoria a casa. Gli uomini di Pilot hanno retto l’impatto del match ed imposto il vantaggio, seppur di poco, già a partire dalla seconda frazione. Dopo l’intervallo, si alternano momenti di folate biancoazzurre a giocate dell’Allianz Pazienza mantenendo, di fatto, un equilibrio precario interrotto soltanto nell’ultimo quarto a tinte giallonere. Nella frazione che conta, in un clima incandescente, emerge una squadra che lotta, soffre, si chiude in difesa, produce in attacco ed è concertata fino all’ultimo secondo e sino alla sirena che premia tutti gli sforzi di tutto il roster giallonero. Per ora buona (o buonissima o, buonissima, scegliete voi) la ‘seconda’! E… buona Pasqua!

    Anche questa sera, torniamo a casa con il sorriso – dichiara il consigliere giallonero Antonio d’Amico – e lo facciamo al termine di un’ennesima dimostrazione da parte di questo gruppo desideroso di centrare a tutti i costi il successo esterno. A discapito di quanto qualcuno potrebbe pensare, non era facile vincere contro una squadra che aveva le spalle quasi al muro a maggior ragione dopo aver perso domenica scorsa. I due punti di quest’oggi sono fondamentali sia per la classifica perché ci portano a dieci lunghezze e allo stesso tempo perché confermano il nostro trend positivo. È la quarta vittoria di fila, ma di certo non ci dobbiamo sentire appagati; domenica in casa nostra è già tempo di un’altra sfida da vincere“.

    PRIMO TEMPO LEGGERO VANTAGGIO DEI NERI, PARTITA IN EQUILIBRIO: – Coach Ceccarelli manda in campo Tassone, Bonacini, Timperi, Tucker e Paci mentre Damiano Pilot si affida ai soliti cinque: Bogliardi, Raivio, Fabi, Lupusor, Daniel. Dopo due minuti di stallo assoluto, la situazione viene sbloccata da Ed Daniel ma è la Npc a conquistare cinque punti lampo; San Severo accorcia subito con l’americano giallonero, in maglia 22, che segna dalla lunghissima distanza ma nell’azione successiva si fa scippare il pallone da Tucker che imita il suo connazionale per il 9-4. Il gioco continua ad essere veloce e produttivo sia per i padroni di casa, che usano i centimetri di Paci ben assistito dal play Tassone, mentre dall’altra parte si gioca con la specialità della casa ovvero il tiro da tre. I due falli di Tucker (e i tre di Maglietti) costringono coach Ceccarelli a richiamarlo in panchina e, al suo posto, entra dopo mesi Geist. Anche la Cestistica cambia con Jerkovic che si fa trovare pronto e mette a segno cinque punti consecutivi con una ‘bomba’ e una schiacciata impetuosa utili per il 18-19 anche se i due tiri liberi, al fil di sirena, di Geist proprio su fallo del serbo giallonero portano il primo parziale su: 20-19. La seconda frazione si apre allo stesso modo dei primi dieci minuti, ossia con tanti errori da una parte all’altra e con una lotta continua sotto canestro. L’Allianz Pazienza trova la maniera di arrivare alla conclusione specialmente da 6.75 ma le medie, sempre alte degli ultimi periodi, non sono elevatissime a discapito solo di Rieti che, con giocate facili, aumenta leggermente il divario tra i due roster. Ed infatti, sul 26-21, Pilot deve sospendere i giochi e richiamare i suoi. La risposta, tranne una palla persa con superficialità che comporta una schiacciata in rovescio di Timperi, arriva prontamente grazie ai sei punti di Nik Raivio e ai tre di Antonino Sabatino per il 28-31 e, questa volta, timeout richiesto dai padroni di casa (senza Tucker a quota tre infrazioni). Al ritorno, è ancora vantaggio dauno per il secondo parziale: 32-33.

    SECONDO TEMPO: CORAGGIOSA E VITTORIOSA ALLIANZ PAZIENZA – Maurizio Del Testa inaugura la terza frazione con una tripla utile per il controsorpasso rossoazzurro e Bonacini aumenta le distanze in quanto sfrutta il 2+1 dopo il terzo fallo di serata di Matteo Bogliardi. L’Allianz Pazienza sembra non essere entrata sul parquet con la giusta concentrazione al netto di errori superficiali (vedasi la palla persa di Daniel a metà campo) e falli su falli per un -7 pericolosissimo. Con un parziale del genere, la panchina sanseverese ferma tutto ed immediatamente, arrivano due punti di Daniel e cinque dell’ex Tortù 42-42. Sull’equilibrio totale, si alternano punti su punti dalla sponda Kienergia con Maglietti, Tucker e dall’altro lato con Raivio e Jerkovic fino al: 49-49. Due azioni sbagliate di San Severo e altrettante segnate dalla Kienergia e, di colpo, due azioni errate dei padroni di casa e tre punti messi da Bogliardi che fanno 51-54, nuovo vantaggio sanseverese, e sospensione di Ceccarelli. A cinque minuti dalla fine, la Cestistica non deve sciupare i suoi 24” e spingere ancora sull’acceleratore per dare la ‘mazzata’ definitiva al match. Dal canto suo anche Rieti non ha l’intenzione di mollare un centimetro e, col calore del pubblico, anche il -5 potrebbe essere facilmente recuperabile. Lo svantaggio, per i padroni di casa, aumenta fino alla doppia cifra, grazie ad un attacco costante e continuo della Cestistica ma soprattutto ad una difesa arcigna che, di fatto, sembra un mattoncino fondamentale per la costruzione della vittoria finale. Successo che, con la sirena conclusiva e nonostante il grandissimo coraggio rietino, diventa realtà: 63-69.

    NEXT GAME – A San Severo, domenica 16 aprile, alle ore 17. Sui legni del “Falcone e Borsellino”, Fabi e company se la vedranno con la Novipiù Monferrato Basket.

    TABELLINO – Kienergia Rieti – Allianz Pazienza San Severo 63-69 (20-19, 12-14, 17-16, 14-20)

    Kienergia Rieti: Davide Bonacini 11 (4/10, 0/0), Maurizio Del testa 11 (0/1, 3/7), Marco Timperi 10 (4/6, 0/2), Darryl Tucker 10 (3/6, 1/1), Paolo Paci 9 (4/11, 0/0), Jordan Geist 4 (0/3, 0/2), Lucas Maglietti 4 (0/1, 1/1), Maurizio Tassone 2 (1/3, 0/5), Paolo Rotondo 2 (1/5, 0/0), Nikola Nonkovic 0 (0/0, 0/0), Alessandro Naoni 0 (0/0, 0/0), Godwin Jhon 0 (0/0, 0/0)

    Tiri liberi: 14 / 23 – Rimbalzi: 36 7 + 29 (Darryl Tucker 9) – Assist: 13 (Paolo Paci 4)

    Allianz Pazienza San Severo: Nik Raivio 17 (3/11, 2/4), Edward lee Daniel 12 (2/8, 1/3), Matteo Bogliardi 9 (1/2, 1/7), Lorenzo Tortu 9 (1/4, 2/6), Mihajlo Jerkovic 9 (1/2, 1/4), Ion Lupusor 8 (2/5, 0/5), Antonino Sabatino 5 (0/2, 1/3), Agustin Fabi 0 (0/1, 0/1), Djordje Pazin 0 (0/0, 0/0), Michele Mecci 0 (0/0, 0/0), Keller cedric Ly-lee 0 (0/0, 0/0)

    Tiri liberi: 25 / 28 – Rimbalzi: 49 14 + 35 (Edward lee Daniel, Ion Lupusor 15) – Assist: 13 (Nik Raivio, Matteo Bogliardi 4)

    FOTO: Cesare di Sanno

    Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!