Buona la prima per la Cestistica San Severo. In D la Fortitudo Apricena raggiunge il Cus Foggia in semifinale

0
31

Nella poule retrocessione della Lega Due parte bene la Cestistica San Severo che si aggiudica il primo match con la Stella Azzurra Roma (76-72). Era troppo importante cominciare con una vittoria la seconda fase e i ragazzi di coach Pilot, sia pure con qualche apprensione nel finale di gara, portano a casa i primi due punti. Nella prossima giornata si recheranno a Rieti per provare a portarsi nelle posizioni di testa. Ricordiamo che saranno sei le gare, tra andata e ritorno, contro le tre compagini che militavano nel girone verde. In serie D, col Cus Foggia alla finestra, in attesa di disputare gara1 al PalaRusso contro l’Angiulli Bari, l’altra foggiana, la Fortitudo Apricena, s’impone sul Mesagne in gara3 (68-63) e vola in semifinale ad affrontare il Basket Fasano. Dunque saranno due le squadre di Capitanata che proveranno a conquistare la promozione in serie C. Nel campionato di Promozione, in attesa della disputa dei playoff e playout, c’era la gara di recupero da disputare tra Vigor San Severo e Daunia Torremaggiore. Avendola spuntata i primi (55-44), avranno il vantaggio del fattore campo nel playout che li vedrà opposti, molto probabilmente nel prossimo weekend. New Basket Barletta e Invicta Molfetta sarà l’altra sfida per evitare la retrocessione. Per la promozione in serie D, lo ricordiamo, sono in programma le semifinali tra il Manfredonia e la Nuova Libertas Foggia e tra la Virtus Foggia e l’Avis Trani, al meglio delle tre partite. Allo stesso modo le due vincenti si affronteranno per definire la vincitrice del torneo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here