More

    Calcio in lutto: è scomparso Gigi Riva

    Il mondo del calcio è in lutto e piange la scomparsa di uno dei suoi più grandi campioni. E’ scomparso all’età di 79 anni Gigi Riva, alias Rombo di Tuono, tra gli attaccanti più forti di tutti i tempi e miglior marcatore della storia della Nazionale con 35 gol.
    Gigi Riva si è spento nel reparto di Cardiologia dell’ospedale San Michele di Cagliari, dove era stato ricoverato ieri in seguito a un infarto accusato sabato mentre era a casa sua. Le condizioni dell’ex attaccante del Cagliari e della Nazionale non sembravano critiche tanto è vero che nel pomeriggio era stato emesso un bollettino medico che parlava di “un paziente sereno e in condizioni stabili” oltre che di accertamenti clinici che sarebbero stati svolti in seguito. Invece poco dopo, intorno alle 19.30, è arrivato un nuovo malore e la tragica notizia della scomparsa.
    “Sono scosso e profondamente addolorato – dichiara il presidente della FIGC Gabriele Gravinail calcio italiano è in lutto perché ci ha lasciati un vero e proprio monumento nazionale. Gigi Riva ha incarnato il mito dell’uomo libero e del calciatore straordinario: il suo orgoglio, la sua classe e il suo senso di giustizia hanno unito generazioni e appassionato milioni di persone. ‘Rombo di Tuono’ ha legato all’Azzurro la sua straordinaria carriera da atleta e da dirigente, grazie a lui abbiamo vinto l’Europeo del 1968 e il Mondiale del 2006. Chi ha avuto, come me, la fortuna di conoscerlo oggi perde un amico e un punto di riferimento importante”.
    Si unisce al dolore della famiglia Riva anche il presidente Matteo Marani, tutta la Lega Pro ed i suoi club che esprimono le più sentite condoglianze per la scomparsa di Gigi, a cui si unisce anche la Redazione di Wesport24.

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!