More

    Cudini: “Vittoria importante, possiamo guardare un pó in alto”

    Dopo la vittoria contro la Juve Stabia ha analizzato la gara mister Mirko Cudini:

    Ce la volevamo giocare alla pari sotto certi aspetti poi come spesso capita le palle inattive fanno la differenza e siamo stati bravi e precisi nel capitalizzare. Siamo andati sotto subito ma poteva essere una mazzata contro una squadra che ha armi importanti soprattutto in contropiede. Abbiamo sofferto perché loro sanno far soffrire le squadre avversarie. Faccio i complimenti alla squadra per la fase di non possesso e per quella difensiva. Battere la capolista per noi è motivo di orgoglio. Ma non è questo che conta. Questi 3 punti ci danno la possibilità di guardare in alto rispetto a prima. Tonin ha preso una botta ed era il caso di sostituirlo. Ho preferito mettere un giocatore offensive. Stavamo soffrendo la Juve Stabia a centrocampo quindi ho preferito mettere forze fresche per subire meno. Non potrebbero bastare i 42 punti per la salvezza ma siamo in una posizione di classifica dove possiamo guardare in alto. Il gruppo fa sempre la differenza e la squadra sta creando un bel gruppo. Mi sento di aver dato tranquillità ed equilibrio alla squadra. Cerco di mettere i calciatori nelle giuste condizioni di poter giocare. La squadra sta trovando la propria identità e fiducia. In questo momento difficilmente perdiamo la testa. Bisogna essere realisti per vincere contro questa squadra ma anche in altre partite non possiamo fare a meno del nostro pubblico, giocare in caso è fonte di stimolo importante. Crea entusiasmo vincere questo tipo di partite. Grosse occasioni non ne abbiamo avute ma spesso non basta. Abbiamo concretizzato quello che ci hanno concesso. È normale che le probabili occasioni della Juve Stabia ci sono state ma Perina è riuscito a parare”.

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!