More

    Eccellenza: il Manduria conquista la Coppa Italia Regionale

    articolo di Vincenzo Nannavecchia

    Vittoria importante e storica per il Manduria che conquista per la prima volta nella storia il trofeo della Coppa Italia Regionale di Eccellenza Pugliese. Adesso avanti tutta nella fase Nazionale. La partita in cui il Manduria andava contro ogni pronostico della vigilia al cospetto di un avversario di tutto rispetto quale il Molfetta si è rivelato una marcia in più il carattere sanguigno e coraggioso di Mister Andrea Salvadore che sta facendo sognare tutto l’ambiente Messapico Biancoverde dopo anni bui per il calcio locale. La gara abbastanza bella vivace e combattiva ma corretta da tutti i punti di vista vede uno Stadio Molfettese Sold-out. Numerosi tifosi giunti da Manduria per incitare i propri beniamini a tale evento davvero importante per la Puglia Calcistica. Basti pensare che la FIGC pugliese ha sospeso tutti i campionati regionali da quello di Eccellenza alla Terza Categoria. La gara vede chiudere il primo tempo con il doppio vantaggio dei Manduriani grazie alle reti messe a segno da Quarta al minuto 32 e la sfortunata autorete di Piacente del Molfetta sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Max Marsili. Sicuramente l’uomo più in forma del Manduria. Nel secondo tempo l’esperto Giuseppe Branà ridisegna l’assetto tattico diventando molto pericoloso con tante occasioni create. Ma di fronte un super portiere Maraglino che insieme a tutta la squadra della Provincia di Taranto difende l’importante risultato. Solo al minuto 91 Taccogna del Molfetta riesce a perforare la porta del Manduria. Ma purtroppo il tempo tiranno. La partita finisce Molfetta-Manduria 1-2. Il Manduria adesso alla fase Nazionale una bella vetrina che alla fine di tutto il percorso darà una promozione certa in serie D. Quindi per il Manduria doppia chance per ritornare in serie D. Il campionato ancora lungo e la coppa Italia. Il Molfetta deve concentrarsi solo ed esclusivamente al campionato. Gesto davvero commovente a fine gara di Mister Andrea Salvadore che dedica questa vittoria al Nipote Diego scomparso improvvisamente a soli 27 anni nei giorni scorsi. Oltre alla dedica a tutta la piazza Manduriana e al clima davvero sereno in cui sta lavorando. La dedica bisogna farla anche alla persona davvero straordinaria il DG Paola Vella.

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!