More

    Gallo: “Passaggio del turno importante, mi è piaciuta la perseveranza della squadra”

    Dopo la vittoria e il passaggio del turno di Coppa Italia ha parlato mister Fabio Gallo che ha analizzato la gara contro la Juve Stabia:

    La Juve Stabia è un’ottima squadra, allenata bene con concetti e principi. Anche in campionato è stata una partita aperta. Questa sera è stata una partita equilibrata con occasioni da parte di entrambe le squadre. Sono assolutamente contento perchè partita dopo partita siamo cresciuti tanto. Il passaggio del turno è molto importante, ci tenevamo molto perchè ritengo che la mentalità giusta debba essere quella di provare a vincere tutte le partite in tutti i modi e soprattutto anche dando la possibilità a chi ha giocato meno di farsi notare. Quello che mi è piaciuto è che pur cambiando gli uomini in campo i concetti e i principi difensivi e offensivi non sono cambiati. In questo momento ho tre centrali e ho finito la partita con tre ragazzi tranne Rizzo, che è straordinario perchè arrivava da 50 giorni senza giocare e ha sempre giocato finora. Avevamo una difesa alla fine nuova e adattata con Leo che è un esterno, mentre Frigerio è un centrocampista. Sono stati veramente molto bravi. La voglia di non prendere gol, rimanere in partita fino alla fine, consapevoli di affrontare una squadra che poteva metterci in difficoltà come ha fatto. La perseveranza nel lottare su ogni pallone penso che sia uno spunto importante per la mia squadra perchè dà mentalità, forza, coraggio e iniezione di fiducia. La perseveranza è qualcosa che oggi ho visto e che porto a casa con orgoglio. Il Foggia punta a migliorare la posizione in classifica domenica dopo domenica. Non saprei dire dove questa squadra può arrivare perchè la classifica è corta. Abbiamo guadagnato posizioni importanti ottenendo risultati ancora più importanti dando un filotto di prestazioni che ci hanno dato la possibilità di salire. Mancano 27 partite e un primo bilancio potremo farlo alla sosta di Natale. Ritengo però che in una partita infrasettimanale 120 minuti siano troppi da giocare si potevano evitare i tempi supplementari e fare direttamente i rigori. Anche se giochiamo di lunedì e abbiamo un giorno in più di recupero ma abbiamo una partita importante contro l’Avellino“.

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!