More

    Il punto sulla serie B: Parma e Catanzaro volano, le altre arrancano

    articolo di Marco Iusco

    Il Parma ha conseguito la sua settima vittoria su dieci gare disputate, ma la neopromossa Catanzaro guidata da Vincenzo Vivarini non è da meno con sei vinte e soltanto due punti di distacco dalla capolista. Il Palermo, invece, ha rischiato la sconfitta interna ma ha rimontato in un tempo di recupero infinito contro lo Spezia ed il Venezia ha perso terreno e posizione oltre ad assottigliare il vantaggio sul Modena che dopo il pari di sabato ha vinto ieri nel turno di recupero contro un Brescia, imbattuto. Gioie anche in casa dei blucerchiati con Pirlo e per il tecnico della Reggiana, Alessandro Nesta, entrambi hanno mosso un po’ la classifica precaria con punti pesanti.

    DECIMO TURNO, PARMA “RULLO COMPRESSORE” E CATANZARO MACCHINA DA GOL – Nel decimo turno di campionato il Parma ha vinto di misura contro il Como, al “Tardini” in una partita quasi mia in discussione hanno subito il gol dei comaschi nei minuti di recupero. Sono sempre più un rullo compressore anche se alla fine sin qui vantano soltanto due punti di lunghezza sulla seconda. Ancora un pari, ben l’ottavo su dieci partite per il Bari che ha pareggiato al San Nicola contro il Modena, con l’inizio della contestazione del tifo organizzato e fischi di tutto lo stadio. La Cremonese è caduta in casa propria per un autogol nei minuti finali, contro un Sudtirol, corsaro che l’ha raggiunta in classifica a 13 punti. Vittoria in trasferta per l’Ascoli contro il Lecco, con quest’ultimo però che ieri nel turno di recupero ha conseguito la prima vittoria ai danni del Pisa. Tre punti invece per il Brescia in trasferta contro la Ternana anche se nel match di recupero contro il Modena, lunedì sera sono incappati nella prima sconfitta stagionale; adesso alla formazione lombarda ottava in classifica restano ancora due gare da recuperare per mettersi al passo delle altre. A chiudere la giornata del sabato è stato il Catanzaro, vera macchina da gol, ben 18 (meglio ha fatto soltanto il Parma con venti) che ha sbaragliato per tre a zero il Feralpisalò. Domenica è stata la volta di Sampdoria e Reggiana che hanno rispettivamente vinto contro il Cosenza ed il Venezia. Infine, lunedì sera c’è stato Palermo-Spezia, partita rocambolesca con gli spezzini in vantaggio di due reti si sono fatti riacciuffare al 114′, oramai le partite non finiscono più al novantesimo ma ai “tempi supplementari” regolarizzati.

    PROIEZIONE SUL PROSSIMO TURNO – L’undicesima giornata si aprirà venerdì sera con Cittadella-Cremonese, le due formazioni hanno gli stessi punti anche se la formazione lombarda ad inizio stagione partiva tra le favorite. Tra le partite del sabato alle 14, spicca Como-Catanzaro, entrambi le formazioni sono in posizioni ambiziose sicuramente non si risparmieranno e giocheranno a viso aperto. Alle 14.00 del sabato ci sarà anche Spezia-Cosenza con i calabresi in cerca di riscatto e la squadra ligure che vuole proseguire con un risultato utile. Mentre la Sampdoria sfida in trasferta il Sudtirol, mina vagante del torneo ed a ridosso della zona playoff. A chiudere le sfide del sabato, in un’altra fascia oraria (alle 16.15) ci sarà Ascoli-Parma, con la capolista favorita anche se nulla è mai scontato. Domenica a chiudere la giornata ben quattro sfide. Il Brescia ospiterà il Bari, con le Rondinelle in cerca di riscatto ed i pugliesi di una vittoria che manca quasi da inizio campionato ed una classifica precaria e deludente. Il Modena sulle ali dell’entusiasmo e quattro punti conseguiti tra sabato e martedì, sfiderà la Ternana. Il Palermo, giocherà ancora in casa contro la neopromossa Lecco, galvanizzata dalla prima vittoria ma sicuramente sfavorita sulla carta contro i siciliani. Infine, chiuderà la giornata lo scontro tra due città d’arte, Venezia e Pisa e con i lagunari in cerca di riscatto e punti pesanti e dall’altra parte la formazione toscana che vuole rilanciare le proprie ambizioni. (Ph. U.S. Catanzaro).

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!