More

    L’Audace vince con il Giugliano, conquista i playoff e settimo posto

    L’Audace Cerignola vince contro il Giugliano e conquista i playoff per il secondo anno consecutivo piazzandosi al settimo posto in classifica. In cronaca: al 3’ l’Audace passa in vantaggio, Capomaggio recupera palla a centrocampo e prova la conclusione, il pallone si stampa sulla traversa torna in campo e si fionda D’Andrea che di testa mette in rete. Al 6’ conclusione rasoterra di Salvemini bloccata da Barosi. Al 10’ conclusione di Vuthaj che termina a lato. Al 22’ raddoppio dell’Audace, Coccia crossa al centro per D’Andrea che mette in rete. Al 25’ conclusione di Sainz-Maza respinta da Russo. Al 29’ rigore per l’Audace fallo di mano da parte del difensore del Giugliano, dal dischetto Capomaggio non sbaglia e segna il terzo gol dell’Audace, dedica speciale per il numero 5 gialloblu alla sua mamma. Al 36’ conclusione in acrobazia di De Sena deviata da Barosi in angolo. Al 40’ dagli sviluppi di un calcio d’angolo scaturisce il colpo di testa di D’Andrea che termina a lato. Nella ripresa al 55’ conclusione di Vuthaj che termina sul fondo sopra la traversa. Al 56’ occasione per l’Audace D’Andrea serve Sainz-Maza che prova la conclusione ma Russo respinge in angolo. Al 56’ dagli sviluppi del calcio d’angolo scaturisce il colpo di testa di D’Andrea che termina sul fondo. Al 71’ conclusione di Romano che termina fuori. Al 73’ conclusione di Di Dio con Barosi che blocca. All’89’ calcio di rigore per il Giugliano per fallo di mano di Visentin. Sul dischetto al 90’ si presenta Salvemini ma Barosi neutralizza il rigore respingendo il pallone. La partita termina con la vittoria dell’Audace Cerignola contro il Giugliano, i gialloblu salgono a 53 punti in classifica al settimo posto e conquistano per il secondo anno consecutivo i playoff del Campionato di Serie C.

    IL TABELLINO

    AUDACE CERIGNOLA-GIUGLIANO 3-0

    MARCATORI: 3’ e 22’ D’Andrea (AC), 29’ rig. Capomaggio (AC)

    AUDACE CERIGNOLA (3-5-2): Barosi, Visentin, Gonnelli, Ligi (85’ Allegrini), Coccia, Capomaggio (85’ Bianco), Sainz-Maza, Bianchini (74’ Ghisolfi), Tenterdini, D’Andrea (62’ Malcore), Vuthaj (62’ Leonetti).
    A disposizione: Fares, Trezza, Russo, Allegrini, Bianco, Malcore, Lombardi, Leonetti, Rizzo, Ghisolfi, Carnevale.
    Allenatore: Giuseppe Raffaele.

    GIUGLIANO (4-3-3): Russo, Yabre, Menna, Romano, Salvemini, Giorgione (68’ Di Dio), Caldore, De Sena (82’ Grasso), Maselli (82’ Paulino), Barba (68’ Boccia), Oviszach (54’ Diop).
    A disposizione: Scognamiglio, Rob Coprean, Scognamiglio, Diop, Oyewale, Paulino, Perdonò, Berardocco, Grasso, Boccia, De Sena, Cargnelutti, Esposito, Di Dio.
    Allenatore: Valerio Bertotto.

    ARBITRO: Giuseppe Mucera di Palermo.

    ASSISTENTI: Davide Conti di Seregno e Alessio Miccoli di Lanciano.

    QUARTO UFFICIALE DI GARA: Frabrizio Ramondino di Palermo.

    AMMONITI: 38’ Yabre (G), 45’ + 1’ Maselli (G), 79’ Ghisolfi (AC)

    ESPULSI: nessuno.

    ANGOLI: 5-2

    RECUPERO: 3′ pt + 5′ st

    Foto credit: Sara Angiolino

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!