More

    Longo, all. Picerno: Non ci siamo mai disuniti e abbiamo fatto una bella gara

    Brilla allo Zaccheria il Picerno di Mister Longo che porta a casa tre punti d’oro per la classifica. Il tecnico della compagine lucana, almeno in apparenza, non si scompone più di tanto e così analizza la bella vittoria: “Abbiamo impostato la gara con umiltà cercando mettere a nudo i difetti del Foggia. I primi 5-6 minuti del match sono stati essenziali per il nostro successo e, pur andando presto in svantaggio, non ci siamo mai disuniti. Abbiamo assistito comunque ad una bella gara. Intensa e con entrambe le squadre che volevano portare a casa il risultato pieno. Abbiamo cercato di lavorare molto sulle corsie sterne per mettere ii Foggia in difficoltà per trovare la superiorità numerica e poterla sfruttare. Nella ripresa poi, il match stava prendendo la piega a favore del Foggia ed ho deciso di ricorrere a qualche cambio, passando al 4-3-3. Abbiamo preso il secondo perché c’è stato un errore in chiava difensiva. Però anche in questo caso siamo stati bravi a non disunirci ed anzi abbiamo reagito tornando al 4-2-3-1, cercando di produrre un bel gioco e, alla fine abbiamo portato a casa una bella vittoria contro un ottimo Foggia. La nostra filosofia è di provare a giocarcela. Sempre. Anche contro le più quotate. La nostra serie positiva ? I risultati sono figli della società e del nostro d.s. che mi hanno consentito di lavorare anche quando i risultati non arrivavano. Con caparbietà abbiamo continuato a lavorare ed ora stiamo raccogliendo i frutti. I nostri obiettivi ? Non ci nascondiamo ma dobbiamo raggiungere quota 42 il prima possibile. Poi, a quale punto si vedrà cosa saremo in grado di fare. E’ importante che la squadra dia sempre il massimo. La sostituzione di Kouda ? Fino a quel momento aveva fatto una buona partita ma può fare tanto e meglio. E’ un giocatore che ha ulteriori margini di crescita e l’ho sostituito perché non ne aveva più”.

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!