Nicolao: Il 3-5-2 è un modulo che esalta le mie qualità. Il gol, la ciliegina per la mia prestazione

0
85

Il primo gol in rossonero allo Zaccheria lo sognava sin da quando ha cominciato l’avventura col Foggia e, finalmente, s’è sbloccato con l’Andria. Lui che, comunque, nella passata stagione ne aveva realizzati alcuni molto importanti ma lontano dalle mura amiche. Eccolo il rigenerato Nicolao:  “Il  3-5-2 è un modulo che mi esalta in particolare. Mi piace fare il quinto di centrocampo per la posizione più avanzata che devo ricoprire. E’ il mio ruolo naturale e preferito che si sposa appieno con le  idee del mister. La gara di oggi ? Il primo tempo non abbiamo fatto quello che ci aspettavamo di poter fare. Nell’intervallo il Mister  ci ha caricati a dovere ed abbiamo avuto la reazione da Foggia. Dobbiamo continuare così ed essere sempre quelli del 2° tempo. In questa grande piazza tutti dobbiamo dimostrare di poter essere da grande piazza qual è Foggia.

Cosa è cambiato in noi ?  Il Mister ci ha trasmesso tranquillità, chiedendo lavoro sodo in campo e lavorando sulle nostre menti. Personalmente mi sono sentito rigenerato e devo ringraziarlo. Sono veramente felice per le mie prestazioni e quelle della squadra ma dobbiamo continuare su questa strada. Il mio primo gol in casa con la maglia rossonera ? Ringrazio i compagni ma soprattutto Roberto (Ogunseye – ndc) che ha messo un ottimo pallone al centro. Come  mia abitudine, corro a 3000, ho capito che poteva essere la palla buona ed ho fatto gol. Il gol è stato il premio per la mia prestazione e lo dedico alla mia famiglia ed alla mia fidanzata, sempre pronti a sostenermi nei momenti  difficili. Come ben sapete ne ho avuti tanti e, per fortuna, ora sono superati”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here