More

    Raffaele (all. Cerignola): un altro passettino e siamo nei playoff

    Arriva Mister Raffaele in sala stampa. E’ visibilmente soddisfatto per aver superato il Foggia allo Zaccheria e la prova dei suoi ragazzi che praticamente hanno messo una seria ipoteca per un posto nei playoff. Ascoltiamolo: “Volevamo fare tutti i 90’ con la stessa intensità dei primi 45’ ma c’era il Foggia dall’altra parte e non era tutto così scontato. Abbiamo lavorato bene sulle situazioni per stare più bassi. Non dimentichiamo che ci sono diversi giocatori rientrati da vari infortuni ed era scontato che 90’ ad altissimi livelli di intensità  non potevamo farli. La squadra però ha sempre cercato il gol e la vittoria. In queste settimane continueremo a lavorare proprio sull’intensità. Nel primo tempo abbiamo concluso 7/8 volte a rete. Per cui sono molto soddisfatto come lo ero anche quando abbiamo perso qualche punto prima di questa gara. Abbiamo un’identità forte e i ragazzi hanno un grande piacere nel giocare e seguire le mie direttive. Adesso ci manca un solo passettino per confermare i playoff. Dei miei ragazzi piace l’interpretazione del gioco che voglio io. Quando sono stato chiamato a Cerignola abbiamo fatto un accordo con la società per il lavoro di un mese e mezzo che doveva essere  esplorativo per portarci avanti per la prossima annata. Ho anche detto al presidente che comunque non avrei rinunciato al presente campionato e che si poteva recuperare qualcosa. C’è unione di intenti e si può andare avanti. Lo stato di salute soprattutto mentale della squadra mi fa ritenere che possiamo continuare su queste performance. Nel primo tempo dovevamo chiudere almeno con un altro gol perché le situazioni possono cambiare. Basta un episodio e si rischia di compromettere il risultato. Dopo l’1-1 la squadra ha mostrato un forte carattere. Nel secondo tempo siamo stati meno aggressivi ma sempre sul pezzo. Se mi ha cercato il Foggia ? Anche quest’anno mi hanno cercato ma non c’erano le condizioni. Foggia è una piazza fantastica ma a Cerignola sto bene e l’ambiente è sano sotto tutti gli aspetti. E’ una squadra costruita molto bene e sarebbe stato un peccato non partecipare ai playoff. Da oggi in poi dobbiamo avere più attenzione sui particolari”.

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!