More

    Serie B: il Parma pareggia, ne approfittano Venezia e Como

    articolo di Marco Iusco

    Nella zona alta della classifica hanno vinto tutte ad eccezione del Palermo che perde contro il Cittadella e la capolista Parma che ha pareggiato contro l’Ascoli, facendosi rosicchiare qualche punto dalle rispettive seconde, Venezia e Como. Si riporta quasi sotto la zona playoff, il Bari a due lunghezze dal Brescia ottavo che ha scavalcato per scontri diretti il Modena a pari punti. Nella zona playout, invece, si sono registrate tutte sconfitte con l’unica che è l’Ascoli ad aver strappato un “punticino” prezioso.
    IL PUNTO SULLA B: COMO E CITTADELLA “ON FIRE” – Il campionato di serie B è ripartito con la prima giornata di ritorno e tanti risultati inaspettati. Ad aprire la prima giornata è stato il Catanzaro di mister Vincenzo Vivarini che ha battuto per 5 a 3 il Lecco, in una partita pirotecnica e con diversi ribaltoni. Sabato è stata la volta del Bari, con il nuovo arrivo Kallon a fare la differenza hanno battuto per 3 a 1 una Ternana, quasi mai in partita. Il Cittadella, oramai realtà certificata, ha sbaragliato il Palermo, rimasto in inferiorità numerica dal 50esimo. Il Como a valanga sullo Spezia per 4 a 0. Ancora una sconfitta per il Modena, la terza nelle ultime cinque, questa volta le è costato perdere l’ottava posizione in favore del Brescia che ha anche vinto di misura per 1-2. A regalare tre punti pesanti al Sudtirol è stato il solito Casiraghi contro il Feralpisalò fanalino di coda. Pareggio in rimonta anche per il Pisa contro la Reggiana di Nesta. La domenica è stata la volta della Cremonese vittoriosa di misura contro il Cosenza e che si riporta in quinta posizione. Il Parma ha impattato sull’1-1 in casa al “Tardini” contro i marchigiani. Infine, vittoria con una cinquina da parte del Venezia ai danni della Sampdoria di Pirlo che ha lottato per cercare di riacciuffare i lagunari, ma il risultato finale è stato di 5 a 3 in favore dei padroni di casa.
    PROIEZIONE SUL PROSSIMO TURNO – Venerdì si torna in campo con un interessantissimo Sampdoria-Parma, da una parte i blucerchiati in cerca di un risultato utile che li possa proiettare nelle zone alte e dall’altra la capolista Parma, chiamata a rispondere agli attacchi di Venezia e Como. Sabato saranno ben cinque i match delle ore 14.00: il Brescia, che vorrebbe mantenere un ottavo posto prestigioso, affronta il Sudtirol; la Feralpisalò contro l’outsider Catanzaro; Reggiana sarà opposta al Como, e SpeziaCremonese e TernanaCittadella chiuderanno le sfide del primo pomeriggio. Alle 16.15 sempre di sabato il Venezia assalterà in trasferta il Cosenza; il Lecco ha la possibilità di agganciare il Pisa, in caso di vittoria nello scontro diretto; ed infine, in caso di mancata vittoria del Palermo questa volta di Corini contro il Modena, potrebbe realmente saltare la panchina, anche se la proprietà inglese dei rosanero ha sempre confermato la fiducia al tecnico dei siciliani. Domenica a chiudere il tabellone della seconda giornata di ritorno alle 16.15 ci sarà l’Ascoli opposto al Bari. (Foto Credit: Venezia FC).

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!