Successo per il Motosurf World Championship a Marina di Rodi Garganico

0
96

Il Motosurf World Championship, che si è svolto a Marina di Rodi Garganico dal 9 all’11 settembre, è stato caratterizzato da velocità, concentrazione, divertimento e tanta adrenalina. Sono stati tre giorni intensi di gare che hanno visto come protagonisti oltre 100 atleti e atlete provenienti da ben 16 paesi di 4 diversi continenti, sfidarsi nelle categorie Men Open, Men Stock, Women, Juniors ed Electric Challenge.
Ad aggiudicarsi l’oro nella categoria Men Open, con l’utilizzo di tavole modificate, è stato Záhorský Lukáš (Repubblica Ceca), seguito al secondo posto da Škamla Marek (Slovacchia) e al terzo da Kadlec Dominik (Repubblica Ceca).
La classe Men Stock, con l’utilizzo di tavole standard, è stata vinta da Kozoň Jakub (Repubblica Ceca), seguito da Žubor Timotej (Slovacchia), Trávníček Jan (Repubblica Ceca).
A guidare la classe dedicata alle donne, come da pronostici, è stata la pluricampionessa Šacherová Aneta dalla Repubblica Ceca, che si è qualificata al primo posto; al secondo e al terzo, rispettivamente, le due connazionali Charousová Eli e Kafková Lucie.
In gara anche i ragazzi dai 14 ai 16 anni nella categoria Juniors maschile e femminile. Per i ragazzi sul podio Navara Oliver (Repubblica Ceca), seguito al secondo posto da Ramadhan Fares (Kuwait) e al terzo da Kostelecký Sebastian (Repubblica Ceca). Per le ragazze al primo posto Navarova Mariana (Repubblica Ceca), al secondo e al terzo le slovacche Kubincová Zara e Strculova Emma.
Per la Stock R, che ha visto competere i ragazzi più veloci in vista di passare nella categoria Stock, al primo posto Lukscheider Alex, al secondo Novotný Matyáš e al terzo Kadlec Damian, tutti della Repubblica Ceca.
Infine al primo posto nella categoria Electric Challange (con tavole totalmente elettriche e ad impatto zero) Skocek Michal (Repubblica Ceca), seguito da Kožíšek Matěj (Repubblica Ceca) e Raynaud Julien (Francia).
Ai vincitori e alle vincitrici è stato consegnato un Premio d’Autore, la scultura realizzata dall’artista Silvestro Regina con ceppi di legno d’ulivo recuperati sulle spiagge come scarti del mare e pietre di risulta raccolte a “Punta delle Pietre Nere” nel canale artificiale Acquarotta del Lago di Lesina con lastre d’argento 925 incise a mano.
Le giornate di gare sono state ricche di emozioni” – ha commentato il presidente dell’associazione sportiva Surf Boom, Cristian Stefania – “Abbiamo avuto grandissima affluenza e ottimi risultati. Tutti i piloti hanno dato il massimo, regalandoci grandi emozioni”.

Da 20 piloti del 2021 al Lago di Varano a oltre 100 quest’anno a Rodi Garganico. È un grande salto che segna la crescita dell’evento. In pochi mesi siamo riusciti a mettere in rete istituzioni e associazioni, a conferma che insieme è possibile raggiungere ottimi risultati” – ha sottolineato con soddisfazione Salvatore Di Matteo della One Eventi.
Abbiamo avuto feedback positivi da tutti gli atleti e le atlete in gara, che hanno apprezzato molto l’ospitalità e la bellezza di Rodi Garganico. Siamo soddisfatti del risultato e saremmo davvero felici di tornare qui il prossimo anno con una tappa del Campionato Mondiale di Motosurf”, ha detto il vicepresidente di MSWC Martin Jančálek.
Il Motosurf World Championship 2022 è stato organizzato dall’ASD Surf Boom in collaborazione con One Eventi, sostenuto dalla Regione Puglia con il bando Grandi Eventi Sportivi 2022, con il patrocinio di FIM Federazione Italiana Motonautica, Ente Parco Nazionale del Gargano, Gal Gargano, comune di Rodi Garganico, comune di Cagnano Varano, Porto Turistico Rodi Garganico e Confcommercio.
Il MSWC continua con la 4a tappa che si terrà in Croazia, a Zara, dal 30 settembre al 2 ottobre 2022.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here