More

    Tennis: Sinner è il nuovo numero uno al mondo, il primo italiano nella storia

    Il sogno del ragazzino italiano dai capelli rossi, che a 13 anni iniziò la sua carriera nel tennis, si è avverato. Jannik Sinner a soli 22 anni è il nuovo numero uno al mondo del tennis, il primo italiano nella storia in vetta al ranking ATP. Un traguardo storico e importante per Sinner ma anche per tutto lo sport italiano. Ad accelerare il tutto è stato il ritiro dal Roland Garros di Novak Djokovic, a causa di un problema fisico al ginocchio accusato durante la partita contro l’argentino Francisco Cerundolo, vinta dal serbo dopo ben 4 ore e 39 minuti di gioco. Lunedì 10 giugno sarà la data ufficiale che porterà Sinner e l’Italia sul tetto più alto della storia del tennis.
    Oltre ad aver raggiunto la prima posizione, questa giornata è stata perfetta per Jannik Sinner che si qualifica per la prima volta in semifinale del Roland Garros dopo aver battuto in tre set il bulgaro Dimitrov. “E’ il sogno di tutti diventare il numero uno, ma dispiace sapere che Djokovic è stato costretto a ritirarsi, gli auguro di recuperare presto“. – ha dichiarato Sinner visibilmente emozionato – “E’ un momento speciale per me, sono felicissimo di condividerlo con tutti quelli che mi stanno guardando, specie in Italia“.
    Questo traguardo è la ciliegina sulla torta di una stagione straordinaria per Jannik che nel 2023 è stato il trascinatore della Nazionale conquistando la seconda Coppa Davis della storia ed è stato il primo azzurro a vincere il trofeo degli Australian Open. Jannik dimostra che la passione e i sacrifici premiano sempre e che la determinazione è fondamentale per raggiungere i propri obiettivi. Il popolo italiano si sta di nuovo appassionando ed emozionando guardando il tennis e ci auguriamo che possa durare più a lungo possibile. Grazie Jannik, continua a farci sognare!

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!