More

    Tre punti sofferti per il Foggia che batte il Monterosi

    In uno Zaccheria deserto il Foggia batte il Monterosi con goal di Salines e Schenetti e raggiunge quota 25 punti. Al 4‘ ci prova Marino dalla distanza, conclusione che termina sul fondo. Al 12‘ è ancora Marino a provarci, palla alta sopra la traversa. Al 13‘ è Schenetti a tentare la conclusione che finisce però lontana dai pali. Al 17‘ tentativo di Silipo bloccato facilmente da Nobile. Al 21‘ Schenetti serve Tonin che da posizione defilata spara alto. Al 27‘ è il Monterosi ad affacciarsi dalle parti di Nobile con un tiro di Silipo che termina alto e subito dopo con Palazzino la cui conclusione viene però bloccata dall’estremo difensore rossonero. Al 29‘ il Foggia ci prova sempre dalla distanza, con il tiro di Frigerio va a pochi centimetri dal gol. Al 31′ si inserisce ancora Frigerio che tenta un cross rasoterra non trovando però la deviazione vincente di un compagno. Al 38‘ Foggia vicinissimo al vantaggio, ma la conclusione di Vezzoni a botta sicura viene respinta dalla difesa biancorossa. Al 40‘ la punizione di Schenetti pesca Carillo, il colpo di testa del numero 33 viene parato da Mastrandrea. Al 43‘ passa il Foggia, Tonin vede l’inserimento del solito Salines che da due passi mette in rete. Al 45‘ raddoppio del Foggia, è ancora Tonin a servire Schenetti, il numero 7 a tu per tu con Mastrandrea non sbaglia e porta il Foggia in vantaggio di 2 reti alla fine del primo tempo. Parte subito forte il Foggia, al 47‘ il tiro di Frigerio viene deviato in angolo. Al 49‘ il calcio d’angolo di Peralta attraversa tutta l’area di rigore e trova Carillo che però non riesce a deviare in porta. Al 50‘ è il Monterosi a provarci con Costantino di testa, Nobile è attento e blocca. Al 60‘ accorcia le distanze il Monterosi, Palazzino si accentra e dal limite fa partire il destro che finisce alle spalle di Nobile. Al 69‘ Monterosi vicinissimo al gol del pareggio, Costantino entra in area da posizione defilata ma si fa ipnotizzare da Nobile che conserva il momentaneo vantaggio. All’85‘ riecco il Monterosi, Verde mette il pallone al centro per Vano, il numero 91 da buona posizione spreca tutto mandando la palla alta sopra la traversa. Dopo 5 minuti di recupero finisce la partita con vittoria del Foggia che chiude in maniera positiva l’anno solare. Prossimi impegni, si gioca il 6 gennaio, il Foggia affronterà il Taranto mentre il Monterosi giocherà con la Juve Stabia.

    FOGGIA (3-4-1-2): Nobile; Riccardi, Fiorini (84′ Rossi) , Carillo; Salines, Marino (60′ Martini), Frigerio, Vezzoni; Schenetti; Tonin (69′ Tounkara), Peralta (60′ Embalo) . All. Olivieri. 

    MONTEROSI TUSCIA (3-4-3): Mastrantonio; Di Renzo (89′ Ekuban) , Giordani, Piroli; Verde, Di Paolantonio (46′ Vano), Tolomello (86′ Ferreri), Bittante; Silipo (63′ Di Francesco), Costantino, Palazzino. All. Romondini

    ARBITRO: Gianluca Catanzaro di Catanzaro

    ASSISTENTI: Antonio Aletta di Avellino e Luigi Ingenito di Piombino

    QUARTO UFFICIALE DI GARA: Gabriele Zangara di Catanzaro

    AMMONITI: 22′ Fiorini (F), 42′ Marino (F), 58′ Vezzoni (F), 77′ Tounkara (F), 82′ Riccardi (F), 85′ Nobile (F), 88′ Martini (F)

    ESPULSI:

    ANGOLI: 5-2

    RECUPERO: 1′ pt + 5′ st

    ARTICOLI CORRELATI

    Commenti

    Share article

    spot_img

    Ultimi articoli

    Newsletter

    Iscriviti alla newsletter per restare aggiornato!